Schede docenti


Lavinia Benedetti

 

Discipline A.A. 2015/2016:
Lingua e traduzione cinese 3 (L12)
Lingua cinese 2 (LM37) 

 

 

Lavinia Benedetti è Ricercatrice (RtD) presso la Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università di Catania, sede esclusiva Ragusa. Si è laureata col massimo dei voti e la lode in Lingue e civiltà orientali presso la Facoltà di Lettere della Sapienza
Università di Roma e ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca (PhD) presso l'Università Tsinghua di Pechino, con una dissertazione dal titolo 狄公案小说在西方的接受变形 (The metamorphosed reception of Di Gong’an in the West). Si è occupata di lingua dei segni cinese (CSL), e al momento il suo principale interesse è la narrativa di crimine cinese di epoca premoderna.



Pubblicazioni:

 

- 意大利的中国文论研究 (L’analisi della critica letteraria cinese in Italia), 海外的中国文论 (Capitolo in volume in via di pubblicazione)

- 意大利汉学界的中国文论研究,《文化诗学》(Articolo in rivista in via di pubblicazione, previsto gennaio 2016)

 - Representing Women: a Study of Wu Zetian Si Da Qi’An__Political Criticism in Late Qing Crime Fiction”, in Unveiling Apocalyptic Desire: Fallen Women in Eastern Literature in corso di pubblicazione. (Articolo in volume in via di pubblicazione, previsto entro 2015)

 

 - Political Aspect of Misogynies in Late Qing Dynasty Crime Fiction: Di gong’an as a case study, «Journal of Literature and Art Studies» (Articolo in rivista in via di pubblicazione, previsto entro 2015)

- La storia della narrativa di crimine nella Cina imperiale, Aracne, Roma (Monografia in via di pubblicazione, previsto entro 2015)

 

“Agire secondo morale: Il funzionario puro e la letteratura di crimine cinese”, in Pietro Piro (eds.), Agire o non agire?, Edizioni Unicopli, Milano, 2015, pp. 180-200.

- La Cina nello specchio europeo: spunti di riflessione per un’analisi di tipo imagologico sulla complessità di ricezione e rappresentazione dell’identità cinese nell’Europa ottocentesca, in «Civiltà del Mediterraneo», n. 25 / 2014, pp. 131-159.

Killing Di Gong: Rethinking van Gulik’s Translation of Late Qing Dynasty Novel Wu Zetian Si Da Qi’an”, in Paolo Santangelo (eds.), Ming Qing Studies 2014, Aracne, Ariccia (RM), 2014, pp. 11-42.

La crisi morale e sociale nella letteratura di crimine cinese settecentesca: il caso di Simingyuan”, in Massimo Sturiale – Giuseppe Traina (eds.), Parole e sconfinamenti, Eunoedizioni, Leonforte (EN), 2014, pp. 41-57.

“Justice and Morality in Early Qing Crime Fiction”, in Paolo Santangelo (eds.), Ming Qing Studies 2013, No. 2, Aracne, Ariccia (RM), 2013, pp. 17-46.

The Chinese Supernatural Elements in Van Gulik’s Series Judge Dee Mysteries, «Zhongguo Bijiao Wenxue» (Comparative Literature in China), Vol. 92, no. 3, 2013, pp. 119-133. 

The Supernatural and Chinese Crime Fiction, «Asian Journal of Literature, Culture and Society», Vol. 4, No. 2, 2010, pp. 124-141.

- “La lingua dei segni in Cina”, in Oscar Marchisio (eds.), «China Time», no. 8, 2007, pp. 90-106.

Traduzioni annotate:

Wang Ning, Il Postmodernismo in Cina, Bonanno editore, Catania, 2015.

- Wang Ning, “La società postmoderna dei consumi e i valori estetici della cultura popolare”, GEOPOLITICA. Rivista Trimestrale dell’ISAG (single-blinded peer review), Vol.1, No. 3 (Autunno 2012), pp. 221-234.


Altre traduzioni:

- Shi Yukun, “La moglie del ministro” (tratto da Bao Gong’an), Il Paradiso Degli Orchi, rivista on-line di letteratura contemporanea, novembre 2010.

[http://www.paradisodegliorchi.com/cgi- in/pagina.pl?Tipo=miniracconto&Chiave=197]

- Shi Yukun, “Il ladro di melanzane” (tratto da Bao Gong’an), Il Paradiso Degli Orchi, rivista on-line di letteratura contemporanea,

[http://www.paradisodegliorchi.com/cgi- bin/pagina.pl?Tipo=miniracconto&Chiave=193]

- Cheng Xiaoqing. “Gli effetti dell'alcool” (tratto da Cheng Xiaoqing xuanji), China Files, Reports from China.

[http://www.china-files.com/it/link/5646/novella-cinese-tradotta-gli-effetti-dellalcool]

Recensioni:

Isaia Iannaccone, L'amico di Galileo

Torna all'elenco docenti